The Black Chamber. Surveillance, paranoia, invisibility & the internet

The Black Chamber. Surveillance, paranoia, invisibility & the internet

Il Link Art Center è lieto di annunciare la pubblicazione di The Black Chamber. Surveillance, paranoia, invisibility & the internet, il catalogo della mostra omonima curata da Eva e Franco Mattes con Bani Brusadin, inaugurata presso la Skuc Gallery di Ljubljana e ora in corso al Mali Salon di Fiume. Il volume è pubblicato in collaborazione con Aksioma, Ljubljana

 

Layout 1

 

Com’è accaduto che Internet, da paradiso utopico dell’open source, ultima frontiera libertaria, si trasformasse nell’attuale stato di sorveglianza permanente, esibizionismo e paranoia? Questo dualismo è l’elemento che connette gli artisti, gli attivisti, e i ricercatori di The Black Chamber, un progetto che comprende una mostra, un simposio, un intervento urbano e una pubblicazione.
Frutto di una approfondita ricerca su queste tematiche condotta dagli artisti Eva e Franco Mattes e dal ricercatore e curatore Bani Brusadin, The Black Chamber intende riflettere sul delicato e spesso problematico ruolo dell’arte e dell’immaginazione nell’era della sorveglianza di massa, ingegneria inversa e nuove forme di attivismo politico dell’epoca delle reti.

 

Questa pubblicazione non è solo un catalogo della mostra, ma anche il tentativo di mostrare i lavori esposti come parte di un più ampio processo di ricerca. Con materiali originali, testi e documenti concessi dagli artisti e dai loro editori, documentazione degli eventi live e estratti dalla conferenza, questo libro documenta le strategie ingegnose di artisti e attivisti, discutendo al contempli contesto sociale e culturale delle idee che hanno dato vita alla mostra.

 

Il volume include opere e contributi di Jacob Appelbaum & Ai Weiwei, Laura Poitras, Metahaven, Zach Blas, James Bridle, Émilie Brout & Maxime Marion, Simon Denny, Jill Magid, !Mediengruppe Bitnik ed Evan Roth.

 

The Black Chamber fa parte di Masters & Servers. Networked Cultures in the Post-Digital Age, un progetto collaborativo di Aksioma (SI), Drugo more (HR), Abandon Normal Devices (UK), Link Art Center (IT) e d-i-n-a / The Influencers (ES) supportato dal progetto Europa Creativa 2014 – 2020. Per 24 mesi dal settembre 2014, Masters & Servers indagherà la cultura di rete nell’era post-digitale.

 

 

Il progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L’autore è il solo responsabile di questa comunicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

 

 

 

Bani Brusadin, Eva & Franco Mattes, Domenico Quaranta (eds), The Black Chamber. Surveillance, paranoia, invisibility & the internet. Exhibition catalogue, Link Editions + Aksioma, April 2016. Color, 152 pp, ISBN 978-1-326-61205-4

 

BUY ON LULU (40% OFF)
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
 
FREE DOWNLOAD
Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

 

For press inquires, please contact:  
Piera Cristiani: piera.cristiani@linkartcenter.eu

 

Share This:

This post is also available in: Inglese


About the Author

Link Center

  • Languages