Michael Mandiberg è il vincitore del bando “In My Computer” 2016

Michael Mandiberg è il vincitore del bando “In My Computer” 2016

Il Link Art Center e Abandon Normal Devices (AND) sono lieti di annunciare il vincitore del bando “In My Computer”, che invita artisti, pensatori e chiunque usi un computer a avanzare proposte per la sua collana “In My Computer”, pubblicata da Link Editions. Per In My Computer # 12, Link e AND hanno unito le forze per selezionare e commissionare un progetto che verrà prodotto in due passi successivi: prima come web project, e poi in forma di pubblicazione.
La giuria (composta da Domenico Quaranta / Link Art Center; Fabio Paris / Link Art Center; Gabrielle Jenks / AND; Ruth McCollough / AND) ha visionato circa 50 progetti, e ha deciso di selezionare il progetto FDIC Insured, di Michael Mandiberg.

 

sample-FDIC-info-page

 

A partire dal 2008, Mandiberg ha metodicamente scaricato i loghi delle numerose banche fallite nel corso della Grande Recessione, e che ne hanno informato la United States Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC). Nel corso di questo processo, queste identità visive corporative sono state cancellate dalla rete. Ma prima che accadesse, ogni sabato mattina l’artista ne ha scaricato i loghi, preservando una storia altrimenti perduta. Da allora, i loghi di circa 500 banche sono stati salvati sul suo computer, ed eventualmente restaurati nel caso in cui fossero disponibili solo come immagini a bassa definizione. Questa collezione sarà resa disponibile come un archivio online di versioni vettoriali di questi loghi, e in forma di libro.

 

Michael Mandiberg è un artista interdisciplinare, ricercatore e docente. Il suo lavoro traccia le linee del potere politico e simbolico in rete, dove lavora con l’obiettivo di commentare sui flussi reali e poetici di informazione, e interferire con essi. Mandiberg vive a Brooklyn, il suo lavoro su Mandiberg.com.

 

cover_2

 

In My Computerè una collana di libri che raccoglie materiale inedito disponibile sul vostro computer. La collana è prodotta da LINK Editions ed è distribuita in formato digitale e cartaceo attraverso il servizio di print-on-demand (POD) Lulu.com. Il libro può assumere qualsiasi forma compatibile con gli standard di produzione e distribuzione del print-on-demand.

 

LINK Editions è un’iniziativa editoriale del Link Art Center, una piattaforma curatoriale che promuove la ricerca artistica con le nuove tecnologie e la riflessione critica sui temi centrali dell’età dell’informazione. LINK Editions si serve del print-on-demand per dare vita a un’agile e dinamica collana di saggi, pamphlet ma anche libri d’artista e cataloghi. Tutti i libri sono pubblicati come e-book digitali (pdf / epub) e in formato cartaceo. Link Editions è una iniziativa non commerciale e tutti i suoi contenuti sono distribuiti con licenza Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported (CC BY-NC-SA 3.0).

 

Abandon Normal Devices (AND) è il catalizzatore di nuovi approcci alla produzione artistica e all’invenzione digitale, e commissiona progetti all’avanguardia che mettono in discussione le definizioni di arte e immagine in movimento. Ad oggi, AND ha commissionato happening cinematografici, mostre, performance, progetti online, residenze, interventi nello spazio pubblico e un festival biennale itinerante.

 

Questo progetto fa parte di Masters & Servers. Networked Cultures in the Post-Digital Age, un progetto collaborativo di Aksioma (SI), Drugo more (HR), Abandon Normal Devices (UK), Link Art Center (IT) e d-i-n-a / The Influencers (ES) supportato dal progetto Europa Creativa 2014 – 2020. Per 24 mesi dal settembre 2014, Masters & Servers indagherà la cultura di rete nell’era post-digitale.

 

 

Il progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L’autore è il solo responsabile di questa comunicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

 

 

Share This:

This post is also available in: Inglese


About the Author

Link Center

  • Languages