Jodi: L.V.Y. al Link Cabinet

Jodi: L.V.Y. al Link Cabinet

Sep 30, 2015

Il Link Art Center è lieto di presentare L.V.Y., un progetto di Jodi realizzato in occasione della mostra su Link Cabinet. La mostra sarà online dal 1 ottobre al 1 novembre 2015.

post_jodi1

Comunemente riconosciuti come pionieri e figura di riferimento della Net Art, il duo di artisti Jodi ha da sempre improntato la propria ricerca artistica sulla destrutturazione dei sistemi tecnologici: computer, software, videogame, internet. I suoi lavori sovvertono le convenzioni ed il linguaggio stesso delle tecnologie ridisegnandone completamente il rapporto con gli utenti. Intervenendo su molteplici livelli quali codice, comandi e interfaccia, Jodi offre all’utente un’esperienza della tecnologia completamente inaspettata e inconsueta, creando contesti in cui le dinamiche di funzionamento quotidiane sono completamente riscritte e rinnovate.
Con L.V.Y. Jodi propone un progetto inedito che in questo caso mira a destabilizzare i limiti e le regole imposti da Link Cabinet stesso, in quanto peculiare spazio espositivo online. Il lavoro evidenzia l’impossibilità di privarsi di funzioni essenziali e fondanti della struttura di Internet quali link e collegamenti tra contenuti dislocati in molteplici spazi della rete, nonché l’impossibilità di definirne una collocazione precisa e definitiva. La scelta di usare le url di siti web famosissimi scritte in modo sbagliato ha, inoltre, la doppia funzione di simulare uno degli incedenti più frequenti nei quali si può incappare utilizzando la tastiera di computer, trasformando però questo errore in una occasione per intercettare un pubblico imprevisto e casuale.
Nella serata dell’1 Ottobre 2015, in concomitanza con il l’apertura della mostra a Link Cabinet, Jodi realizzerà una performance live presso lo Stedelijk Museum di Amsterdam, organizzata nel contesto della conferenza Capturing a Moment: Where Net Art and Performance Meet. Qui maggiori informazioni sulla performance e sulla conferenza.

Jodi (Joan Heemskerk e Dirk Paesmans) è un duo artistico fondato nel 1994 ed è stato tra i primi artisti ad investigare e sovvertire le convenzioni di Internet, dei computer, dei software e videogame. I lavori di Jodi vengono principalmente presentati e fruiti online ma sono anche stati esposti anche in musei e istituzioni tra cui Eyebeam, New Yor; FACT Centre, Liverpool; Centre for Contemporary Art, Glasgow; Kunstverein Bonn; Stedelijk Museum, Amsterdam; Zentrum fur Kunst und Medientechnologie, Karlsruhe; e Documenta X, Kassel.

post_jodi4

Link Cabinet è una singola pagina web pensata per ospitare mostre personali in cui ogni artista presenta una singola opera realizzata secondo una logica site-specific. Concepito come uno spazio bianco e con un’interfaccia estremamente essenziale, Link Cabinet è un ambiente neutro pronto a essere rimodellato dalle opere che ospita. Dopo la mostra, il lavoro esposto non sarà più fruibile sul sito. Link Cabinet è un progetto di Matteo Cremonesi per il Link Art Center.

Il Link Center for the Arts of the Information Age (Link Art Center) è una organizzazione no-profit che promuove la ricerca artistica con le nuove tecnologie e la riflessione critica sui temi dell’età dell’informazione: organizza mostre, eventi, conferenze e workshop, pubblica libri, attiva partnership con realtà private e istituzionali e svolge un intenso lavoro di networking con analoghe realtà internazionali.

Il Link Art Center è parte di Masters & Servers. Networked Cultures in the Post-Digital Age, un’avventura europea che indaga una nuova generazione di azionismo digitale, sostenuta dal progetto Europa Creativa 2014 – 2020. Fino all’agosto 2016 Masters & Servers investigherà la cultura di rete nell’era post-digitale.

Share This:

This post is also available in: Inglese


About the Author

Link Center

  • Languages