Il Link Art Center @ Internet Yami-ichi, Amsterdam

Il Link Art Center @ Internet Yami-ichi, Amsterdam

Il Link Art Center è lieto di annunciare che, il 9 e 10 maggio 2015, parteciperà all’Internet Yami-ichi / Black Market di Amsterdam. Dopo Tokyo, Berlino e Bruxelles, l’evento approda al Vlaams Cultuurhuis de Brakke Grond, Amsterdam, e vede il coinvolgimento di più di 30 tra artisti e istituzioni, tra cui: Dries Depoorter, jodi, Aram Bartholl, Rosa Menkman, Marisa Olson, Jeff Donaldson, Martine Neddam, ArtEZ, KABK, BrowserBased, Karina Palosi, Nikos Voyiatzis, Piet Zwart Instituut, Kareem Lotfy, Hendrickje Schimmel, Heinze Havinga & Erik Kroes, Peter Luining / Ctrl Alt Del, Jan Robert Leegte, MOTI, YouCube, Dennis de Bel, Gilles de Brock, Studio Moniker, LINK Art Center, Bits of Freedom, Hermen Maat & Karen Lancel, Noraly Schiet & Aylin, Hello & Welcome Inc., SETUP, Barbara Dubbeldam, Showroom MAMA, Douwe Smits / Luis Rodil Fernandez van Greenhost, MU Eindhoven, Rafael Roozendaal, Internet TBD e molti altri.

 

yami_ichi_link

 

Internet Yami-ichi / Black Market

Vlaams Cultuurhuis de Brakke Grond

Nes 45 – NL-1012KD Amsterdam

Saturday 9th May 12.00 – 22.00

Sunday 10th May 12.00 – 18.00

Details: http://www.brakkegrond.nl/yamiichi

 

“L’Internet Yami-ichi / Black Market è un mercato delle pulci di cose di internet. Celebra internet in tutta la sua gloria nei suoi animati allestimenti. Il miracolo culturale che chiamiamo internet scivola fuori dallo schermo luminoso e si porta dietro i nostri amati memi, troll, glitch e gattini, insieme ai suoi aspetti più oscuri, fin dentro il mercato. All’Internet Yami-ichi / Black Market, artisti, designer e altri netizen vendono la loro mercanzia, e mettono in scena le loro idee.”

 

Il Link Art Center sarà presente con i suoi progetti in corso: il Link Cabinet, la sua galleria online – una singola pagina web che ospita progetti site specific di artisti; la sua piattaforma 6PM Your Local Time, che rende possibili mostre distribuite tra vari paesi, che si documentano online come fossero un singolo evento; e una selezione dei titoli di Link Editions, la casa editrice che dal 2011 ha sfornato quasi trenta titoli, tutti disponibili in print on demand e in download gratuito.

 

Share This:

This post is also available in: Inglese


About the Author

Link Center

  • Languages