Nicolas Maigret: The Pirate Cinema al Link Cabinet

Nicolas Maigret: The Pirate Cinema al Link Cabinet

Il Link Art Center è lieto di presentare The Pirate Cinema di Nicolas Maigret. La mostra sarà online su Link Cabinet dal 4 al 28 marzo 2015.

 

The Pirate Cinema è uno streaming in tempo reale dell’attività di scambio di file video tramite il sistema di condivisione peer-to-peer BitTorrent. Con questo lavoro Nicolas Maigret da forma a una rappresentazione della incessante attività di scambio file online, fornendo inoltre una suggestiva visualizzazione dei sistemi di condivisione peer-to-peer. Lo scambio di materiale cinematografico viene monitorato e trasformato in uno streaming che offre una rappresentazione della modalità in cui i file vengono trasmessi da un utente all’altro: ogni file viene scomposto in piccolissimi pacchetti di dati trasmessi in ordine casuale per poi essere riassemblati correttamente solo una volta giunti a destinazione. The Pirate Cinema immortala il momento di transizione di questi scambi, quello in cui i singoli elementi sono ancora scomposti e mescolati tra loro, dando vita a un streaming dall’andamento sincopato e con una estetica marcatamente glitch. In questo modo gli utenti di BitTorrent diventano a loro insaputa dei performer che contribuiscono concretamente alla realizzazione dell’opera.

 

unnamed (3)

 

The Pirate Cinema è stato presentato come una installazione, una performance live, e più di recente come un progetto online commissionato da Abandon Normal Devices (UK), Aksioma – Institute for Contemporary Art (SLO) e Kunsthal Aarhus (DK) nella cornice del progetto Masters & Servers. Al Link Cabinet l’artista presenta The Pirate Cinema | Act 3 una particolare versione del progetto online che si concentrata sulla famosa disputa legale che nei primi anni 2000 vide contrapposti Metallica e Napster. Fu la prima volta in cui degli artisti chiamarono in causa n una compagnia che forniva software per la condivisione di dati peer-to-peer; la causa si concluse con la chiusura di Napster. Lo streaming audio è basato sul monitoraggio live degli utenti che si stanno attualmente scambiando album dei Metallica.

 

unnamed

 

Nicolas Maigret investiga le dinamiche interne dei media attraverso l’esplorazione delle loro disfunzioni, limitazioni o soglie di fallimento che trasforma in esperienze audio-visuali immersive e sensoriali. Come curatore ha realizzato la ricerca disnovation.net, una critica alla retorice dell’innovazione. Nicolas insegna presso Parsons Paris e nel 2006 è stato co-fondatore del collettivo Art of Failure. I suoi lavori sono stati presentati in mostre e festival internazionali tra cui: Transmediale (Berlin), File (Sao Paulo), Museum of Art and Design (New York), 30th Chaos Communication Congress (Hamburg), Palais de Tokyo (Paris), Gli.tc/h (Birmingham).

 

Link Cabinet è una singola pagina web pensata per ospitare mostre personali in cui ogni artista presenta una singola opera realizzata secondo una logica site-specific. Concepito come uno spazio bianco e con un’interfaccia estremamente essenziale, Link Cabinet è un ambiente neutro pronto a essere rimodellato dalle opere che ospita. Dopo la mostra, il lavoro esposto non sarà più fruibile sul sito. Link Cabinet è un progetto di Matteo Cremonesi per il Link Art Center.

 

Il Link Center for the Arts of the Information Age (Link Art Center) è una organizzazione no-profit che promuove la ricerca artistica con le nuove tecnologie e la riflessione critica sui temi dell’età dell’informazione: organizza mostre, eventi, conferenze e workshop, pubblica libri, attiva partnership con realtà private e istituzionali e svolge un intenso lavoro di networking con analoghe realtà internazionali.

 

unnamed (8)

 

Questo progetto fa parte di Masters & Servers. Networked Culture in the Post-Digital Age, una collaborazione tra Aksioma (SI), Drugo more (HR), Abandon Normal Devices (UK), Link Art Center (IT) e d-i-n-a / The Influencers (ES) supportata dal progetto Europa Creativa 2014 – 2020. Per 24 mesi,Masters & Servers indagherà la cultura di rete nell’era post-digitale.

 

 

Il progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L’autore è il solo responsabile di questa comunicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

 

 

Share This:

This post is also available in: Inglese


About the Author

Link Center

  • Languages